Fausto Podavini il reportage “Dalla singola foto al progetto fotografico”

Fausto Podavini workshop

Fotografi in Circolo è onorata di proporre al mondo dei fotografi un workshop d’eccezione con Fausto Podavini, vincitore del World Press Photo nel 2013 e nel 2018, Reporter per la Terra da Earth Day Italia, vincitore degli importantissimi premi Poy, Sony, Yves Rocher Grant, PDN Storytelling, Kolga Tiblisi.

Fausto Podavini ci spiegherà come realizzare un reportage a medio lungo termine. Dall’importanza compositiva all’editing, dal descrittivo all’evocativo, passando attraverso l’analisi della propria visione del mondo che ci circonda.

Il Workshop è pensato per tutti quei fotografi – professionisti o amatori – che vogliono migliorare la fase realizzativa e progettuale di lavori fotografici a medio lungo termine o a chi semplicemente vuole iniziare a vedere la fotografia non più legata al singolo scatto ma come racconto fotografico progettuale. 

Chi meglio di Podavini ci può spiegare cos’è una fotografia?
Cosa c’è dentro e cosa c’è dietro così da apprendere più a fondo l’importanza di una progetto fotografico.

Si affronteranno le problematiche teoriche e pratiche legate alla realizzazione di progetti fotografici e proveremo mediante la realizzazione di esercizi teorici a sviluppare un’idea riportandola ad un concetto di mappa.

Mediante la visione di lavori e discussione dei portfolio dei partecipanti, verranno affrontati tutti gli aspetti pratici di come si realizza un reportage con particolare attenzione al linguaggio fotografico, alla sua traducibilità visiva, alla composizione come forma espressiva e all’editing come valore aggiunto di una storia.

Mediante anche la visione dei lavori del docente, infine, sarà possibile conoscere aneddoti ed esperienze che hanno portato alla realizzazione di lavori a lungo termine e quale processo sul campo ha portato alla realizzazione di singole foto.

Programma del corso

  • Introduzione al workshop e presentazione dei partecipanti.
  • Dalla foto singola al reportage, attraverso un excursus storico.
    • Dalle foto singole vincitori di premi Pulitzer a saggi fotografici.
  • Utilizzo dei termini “caldi”, “neutri”, “freddi” associati ai lavori fotografici attraverso esempi pratici.
    • Sostanziali differenze
    • Approccio fotografico
  • Gli elementi fondamentali per scattare una buona foto.
    • Concetto di distanza e l’occupazione dello spazio fisico nella fase di scatto.
  • La foto descrittiva e la foto “evocativa”.
    • Quali sono le differenze e come ottenerne una piuttosto che l’altra.
    • L’interpretazione della scena o del soggetto fotografato.
  • Come si trova e si sviluppa un’idea attraverso una mappa concettuale.
    • L’idea, lo studio, la ricerca, la fattibilità, la mappa concettuale, l’organizzazione del lavoro.
  • Esercitazione pratica.
  • L’importanza della traducibilità visiva.
    • La traducibilità visiva come chiave di un racconto
    • Come scegliere la giusta traducibilità visiva
  • L’editing, l’identità del nostro lavoro fotografico.
    • Come si edita un lavoro.
    • L’importanza di una giusta sequenza.
  • Lettura critica dei lavori dei partecipanti.

DATE
Il workshop si terrà nei giorni 14 e 15 marzo 2020 dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00 

COSTO
Costo workshop 250€ per i primi 10 iscritti 200 €
Numero minimo di partecipanti: 10
Numero massimo di partecipanti: 20

ISCRIZIONE E PAGAMENTO
Per l’iscrizione o qualsiasi altro dubbio contatta il 328.72.45.575 anche tramite WhatsApp.
Ti verranno inviate tutte le info per procedere all’iscrizione.

Pagamento al momento dell’iscrizione.
Il corso prevede un numero minimo di 10 partecipanti. Qualora non dovesse raggiungersi il corso verrà annullato e verrà resa l’intera quota.

LUOGO
Presso i locali di Officine Fotografiche, via del Commercio, Bellizzi (SA).

INFO
Non è richiesto l’uso della macchina fotografica. E’ consigliato munirsi di portatile per le esercitazioni pratiche.

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi